Crea sito

Tartellette verdi

Tempo fa sono andata a Roma  e quando, per caso, mi sono imbattuta nel famoso Castroni, di cui ho spesso sentito parlare, non mi sembrava vero!!! Poi quando lì ho visto la farina di spinaci me ne sono innamorata… non avrei mai pensato che esistesse e non potevo lasciarmela sfuggire! Così ho deciso di utilizzarne un po’ per un antipasto insolito…

Ingredienti per 30 tartellette:
200g farina 00
60g farina integrale
40g farina di spinaci
100g acqua
20g vino bianco (anche di più, sostituendo l’acqua, per rendere l’impasto più croccante)
120g olio evo
1 cucchiaino bicarbonato (meglio ometterlo perché sono lievitate molto)
½ cucchiaino sale

Ingredienti per il ripieno:
1 cespo di insalata
qualche foglia di radicchio
pinoli
erbe di provenza (timo,rosmarino,origano,santoreggia,issopo,maggiorana)
olio evo
sale

Procedimento:
Mescolate le farine e impastatele con i liquidi (io ho utilizzato il robot). Fate riposare l’impasto in frigo, magari tutta la notte se avete tempo. Stendete l’impasto e tagliate le formine per le tartellette di una grandezza adatta agli stampini che dovrete utilizzare per cuocerle. Io le ho sistemate in dei pirottini per muffin. Bucherellate la base. Infornatele vuote per 15 minuti a 200°C.
Per il ripieno frullate, con il frullatore ad immersione, le insalate aiutandovi con un goccio d’olio. Salate, aggiungete le erbe e mixate ancora aggiungendo pinoli fino a raggiungere la consistenza desiderata. Distribuite nelle tartellette e decorate con un pinolo. Le basi delle tartellette avanzate possono essere surgelate.

Il sapore degli spinaci si sente molto ed è buono! Io ho messo più farina di spinaci del dovuto… infatti sul sito di TibioNa avevo letto che sono necessari 25-30 g per 1 kg di impasto, ma non volevo solo che la pasta si colorasse, ma anche che sapesse proprio di spinaci! Naturalmente, se non disponete di questa farina potete sostituirla con degli spinaci cotti e frullati.
Vi consiglio di tenere a mente questa ricetta per Natale, è di grande effetto a mio parere!

Con questa ricetta partecipo al seguente contest:

Con questa ricetta partecipo al contest L’Autunno in un Boccone ideato da About Food e Cassandra.it – vendita di prodotti tipici di Alta Gastronomia”:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Tags: ,

10 Commenti a “Tartellette verdi”

  1. 23 ottobre 2012 at 07:17 #

    Che meraviglia. Nemmeno io ho mai sentito parlare della farina di spinaci e questa ricetta mi incuriosisce parecchio.
    Grazie per la partecipazione al contest! Aggiungo subito la tua ricetta alla lista. E mi annoto il tuo blog per seguirlo regolarmente perché é veramente molto carino. Elle

    • Seme di Girasole
      23 ottobre 2012 at 10:51 #

      Grazie dell’apprezzamento Elle, e complimenti anche per il tuo blog! Se vuoi essere sempre aggiornata sulle mie nuove ricette puoi anche seguirmi dalla pagina facebook del blog, cliccando mi piace ;)
      Laura

  2. 23 ottobre 2012 at 17:38 #

    ciao! ho visto che vuoi partecipare al contest “L’autunno in un boccone. Come segnato nel post, dovresti per favore inviare il link della tua ricetta via e.mail a [email protected] e non lasciarlo solo come commento! grazie mille :)

    • Seme di Girasole
      23 ottobre 2012 at 17:46 #

      Sarà fatto, questo passaggio dev’essermi sfuggito…. Grazie!
      Laura

  3. 27 ottobre 2012 at 10:50 #

    Stupenda questa idea :)
    Nonostante abbia vissuto per 25 anni a Roma non sono mai andata da Castroni LOL
    ed ora che vivo da un anno quì in abruzzo di Castroni nemmeno l’ombra, quindi mi tocca optare per i spinaci frullati :)
    comunque una super delizia anche molto scenografica ^^

    • Seme di Girasole
      27 ottobre 2012 at 10:55 #

      Se non sbaglio la farina di spinaci si può trovare anche online sul sito di TibioNa, nel caso ti dovesse capitare di farci un ordine potresti provare anche questa…

  4. 8 novembre 2012 at 21:45 #

    Che ricettina interessante! Io non sono decisamente vegetariana, ma le verdure fatte per bene mi piacciono eccome! Queste tartellette sembrano davvero sfiziose, brava, bella ricetta.
    Complimenti per avere vinto il contest di about food!
    a presto,
    Giulia

    • Seme di Girasole
      9 novembre 2012 at 09:54 #

      Grazie Giulia! Sai, soprattutto quando si è vegetariani o vegani si valorizzano molto le verdure, ponendole al “centro” del piatto e non più come un triste contorno. Con la mia scelta ho scoperto che le verdure si valorizzano molto di più quando non sono associate a formaggi e salumi, che invece potrebbero coprirne il sapore… a volte anche la SEMPLICITA’ di un piatto è il suo punto forte!
      Laura

  5. 28 dicembre 2012 at 11:25 #

    bella ricettina! non sono vegetariana ma le verdure fanno sempre bene! la proverò…se vuoi passa da me ^_^

Trackbacks/Pingbacks

  1. Contestiamo??? « DolcIblei - 1 dicembre 2012

    [...] Tartellette verdi », del blog “Seme di Girasole” di Laura Morrone, categoria finger [...]

Lascia un commento

*

Powered by AlterVista